Palazzo Pagano
Segno dell'antico prestigio del Comune è il Palazzo Pagano risalente al secolo XI. Caratteristiche principali della fastosa struttura sono la "Scala padronale" e l'ampio giardino (in cui era presente un'ampia esedra), che fungeva da luogo di ritrovo all'aperto. Al palazzo, che dal 1870 fu di proprietà della famiglia de Morelli di Fiumefreddo Bruzio di Calabria, è annessa una Cappella nella quale tuttoggi si svolgono celebrazioni religiose. Dal 1925 il palazzo è di proprietà della famiglia Mottola.